La gestione documentale nel settore dell’ingegneria: i benefici di Bentley Projectwise

Autore; Zecchin Annamaria – CAD Connect – Bentley Qualified Trainer per Synchro 4D

La scelta di affidarsi ad un sistema di gestione documentale nel settore dell’ingegneria e delle costruzioni è un passo che non sempre viene fatto in modo consapevole e informato ed è una delle scelte che più spesso genera conflitti.
L’intento di questo articolo è di divulgare ad un pubblico sempre più ampio le conoscenze di base per comprendere potenzialità e possibili applicazioni di un gestore documentale all’interno della propria realtà aziendale e nello specifico perché Bentley Projectwise potrebbe essere una scelta vincente.

Il nostro obiettivo infatti è quello di far comprendere a tutti coloro che non lo conoscono, ma anche a chi ne ha sentito parlare ma non ha mai avuto la possibilità di approfondire, quali benefici Projectwise potrebbe generare grazie all’implementazione e alla standardizzazione delle procedure che questo gestore documentale introduce in quelle realtà che si occupano di progettazione in tutti i settori produttivi, dall’architettura alle infrastrutture, dall’oil&gas ai servizi sul territorio.

Dal punto di vista tecnico l’intenzione sarà quella di descrivere come la maggior parte delle necessità, per cui si richiede un sistema di gestione documentale, si traducano in funzionalità e servizi in Projectwise.

Per approfondire il tema è possibile vedere i webinar ON DEMAND dedicati a  ProjectWise  “Collaborazione semplificata per la progettazione aziendale”  Clicca qui per iscriverti

Le Sfide da affrontare in Azienda

Partendo da questo punto di vista vediamo quali possano essere le criticità che si riscontrano in azienda e come impattano sulla gestione dei progetti a diversi livelli di complessità. Esse includono principalmente il superamento del budget, spesso dovuto all’eccesso di rilavorazione dei file, oppure errori nel design emersi durante il controllo qualità, o l’eccessivo numero di modifiche degli obiettivi iniziali.

Durante le fasi di progettazione è spesso fonte di criticità la necessità di aderire ad uno standard predefinito che può essere diverso in base al progetto o alle richieste della committenza.

A livello organizzativo i rischi maggiori si evidenziano nella mancanza di coordinamento e di collaborazione tra i partecipanti.

Il tutto ulteriormente aggravato dalla necessità di essere competitivi in un mercato sempre più orientato alla contrazione dei costi senza rinunciare all’efficienza.

I motivi che portano ad evidenziare queste criticità possono essere attribuiti ad un approccio obsoleto verso la gestione delle informazioni. In concreto tutti le informazioni strettamente tecniche come modelli, file e contenuti potrebbero non essere aggiornate e portare ad una riduzione della produttività nel team di lavoro. Lo stesso team potrebbe sperimentare la difficoltà di reperire le giuste informazioni oppure ad interfacciarsi con gruppi o persone esterne, sia clienti che fornitori.

Spesso la diffusione delle informazioni viene affidata ad operazioni effettuate manualmente in sistemi non connessi. I sistemi di comunicazione non integrati o non comunicanti tra loro rendono alquanto complesso analizzare i dati o stabilire lo status di un progetto.

Queste criticità contribuiscono ad una limitata trasparenza nell’individuare tempestivamente eventuali problemi e il prolungarsi di situazioni di rischio.

Perché Bentley Projectwise

Projectwise si è voluto attribuire il compito di risolvere buona parte delle criticità che abbiamo evidenziato, ponendosi come il partner ideale per vincere le sfide che si riscontrano quotidianamente.

I punti chiave che caratterizzano Projectwise li ritroviamo nella sua capacità di costituire un ambiente organizzato per la gestione dei dati (“Common Data Environment” o CDE). Questo ambiente può essere implementato grazie ai suoi servizi in Cloud oppure “On Premises” per facilitare la creazione e la diffusione dei contenuti digitali.

Con Projectwise i gruppi di lavoro possono gestire al meglio e trovare le corrette informazioni, sempre accurate, potendo gestire in modo strutturato i metadati, gli attributi e le dipendenze associate.

In secondo luogo Projecwise facilita la collaborazione, particolarmente apprezzata quando si ha a che fare con i worflow del BIM. I progetti quindi possono essere standardizzati ed eseguiti in base ai workflow richiesti e generare ‘best practice’ alla base della ripetitività e scalabilità nella generazione dei progetti futuri.

E per finire Projectwise fornisce la capacità di generare analisi statistiche e “Insight” in tempo reale. Grazie a questo servizio è possibile sfruttare tutte le informazioni e gli attributi custoditi nel “Common Data Environment” per ottenere le risposte più adeguate durante le fasi decisionali per cui è necessaria tempestività nel prendere decisioni orientate a mitigare le situazioni di rischio, aumentando trasparenza e puntualità dei tempi di consegna. 

Per approfondire il tema è possibile vedere i webinar ON DEMAND dedicati a  “Collaborazione semplificata per la progettazione aziendale”

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email